home page
home page
di Brindisi

 

 

FRANCAVILLA FONTANA

Francavilla sorge su un’area interessata da insediamenti umani fin dalla preistoria e il territorio nord-ovest e sud-est della citt ricco di testimonianze dell’et messapica e romana. Il borgo attuale ha origini medioevali.
Lo stemma municipale costituito da un albero di ulivo con ai lati le lettere F e V ed scolpito sui monumenti principali.
Il centro antico della citt conserva tre porte del perimetro murario: la porta Borgo Croce del 1715 ad ampio formice fiancheggiato da colonne; la porta Carmine del 1640 articolata in tre formici con colonne poggianti su alto plinti e la settecentesca porta Noa o porta Cappuccini che presenta un elegante frontone curvo al di sotto del quale l’arco fronteggiato da semicolonne con capitelli.
E’ molto importante il palazzo Imperiale chiamato cos dal nome dei feudatari che per ultimi vi dimorarono e che ha raggiunto l’attuale struttura nel secolo XVIII. La struttura in origine un castello destinato all’alloggio dei soldati pi che dimora del feudatario, fu costruito verso la met del XV secolo da Giovanni Antonio Orsini del Balzo.Il palazzo costituito da tre piani ed circondato da un fossato ancora oggi adibito a giardino-aranceto. L’ingresso principale costituito da un maestoso portale tra due colonne con capitelli e si nota lo stemma degli Imperiali. L’originale collegamento con l’esterno situato dalla parte opposta ed costituito da un altro imponente portale. Sulla facciata orientale vi un loggiato con balaustra a quattro arcate entro le quali si aprono porte e finestre finemente decorate in stile barocco.Sul lato Nord del cortile vi una scala a doppia rampa che conduce all’appartamento nobile dove si pu ammirare il Salone del Consiglio che conserva un caminetto seicentesco in pietra leccese finemente decorato con lo stemma degli Imperiali e alcune pregevoli tele.
Nel cuore del centro storico sorge la chiesa Matrice. La facciata caratterizzata da lesene abbinate a capitelli corinzi specchiature rilevate e di forma esagonale che sovrastano le porte laterali. La finestra centrale sormontata dalla Vergine della Fontana e ricorda l’episodio a cui legata la costruzione della chiesa. L’interno a croce greca con una grande cupola al centro. Da visitare la vicina chiesa dedicata a Santa Chiara dalla struttura neoclassica e la chiesa barocca dello Spirito Santo.

Piazza Umberto I

La Chiesa Madre (Altare Maggiore)

 


per informazioni, consigli, ecc......e-mail: is@brindisinet.composta1.gif (1205 byte)